La preghiera più intima spesso è priva di parole: consiste in un tempo speso interamente in comunione con Dio, non soltanto per parlare, chiedere o affermare. La preghiera è soprattutto un tempo nel quale impariamo ad aspettare e ad ascoltare quello che il nostro Dio vuole comunicarci. 

La vera preghiera l’avremo quando impareremo che non sempre le parole sono necessarie con Lui, bensì la vera comunione con Dio consiste anche in silenzi alla Sua presenza.

Sta in silenzio davanti all’Eterno e aspettalo [...] (Salmo 37:7)

Infatti, i momenti più intensi di intimità con Dio non si hanno quando si parla o si cerca di comunicare qualcosa; gli istanti più belli e indimenticabili alla Sua presenza sono quelli durante i quali le parole diventano superflue. I momenti di comunione più profondi si hanno quando la Sua presenza diventa il nostro tutto. 

Impara oggi ad innalzarti in volo come le aquile. La preghiera ti farà raggiungere alte vette con Dio.